Certo è che non si incontrano spesso delle persone sciocche, disposte a far qualsiasi cosa pur di “assaggiare” un po’ di notorietà. Era una di quelle sere nelle quali la noia è sorella delle tasche vuote, e il nostro tonto, andava a zonzo per via del fatto, che non ha mai avuto voglia di lavorare veramente, voleva far l’Artista, ma solo per diventar conosciuto, per essere famoso. E fu proprio quella sua avidità disperata a portarlo ad accettare una scommessa con degli amici, i quali, ingaggiando un tizio che veniva da Milano, lo convinsero ad accettare un patto, ed il tizio milanese, altro non era che un mecenate annoiato. Era Settembre, e lo presentarono al riccone, il quale, gli propose di andare a lavorare nella Galleria d’Arte d’un amico, una Galleria grossa. All’Artista si illuminarono gli occhi e non gli pareva vero, ma come spesso capita, ogni cosa ha un prezzo da pagare. Ed infatti per andare a Milano e cambiare la propria vita, avrebbe dovuto mangiare una merda, a lui sarebbe rimasta solo la scelta del tipo di merda. L’Artista ci pensò per giorni tormentato nel sonno, al risveglio del quarto giorno si decise e accettò, ma decise che, se avesse dovuto mangiare una merda, sarebbe stata la merda più famosa del mondo, optò per la “Merda d’Artista”. Il mecenate dovette sborsare più d’un centinaio di migliaia di Euro e dopo una settimana organizzò un incontro, con fotografo, testimoni, il nostro artista stupido e naturalmente la “Merda d’Artista”. Sotto gli occhi increduli e gli sguardi divertiti di quanti c’erano, il ragazzo aprì la scatoletta da 30 grammi e con un coltello spalmò il contenuto marrone su di una fetta di pane. Servì una lavanda gastrica e qualche giorno di convalescenza per ristabilire un giusto equilibrio psico-fisisco, passati i quali, alla dimissione dall’ospedale, tutti gli amici ed il milanese, gli confessarono che si trattava di uno scherzo e che non esisteva nessuna Galleria d’Arte ad aspettarlo a Milano, 2007, Stampa a getto d’inchiostro su cartoncino, 16 x 19 cm

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: